Perché conviene orientarsi su auto a gas usate?

Home Info Novità Perché conviene orientarsi su auto a gas usate?

Perché conviene orientarsi su auto a gas usate?

Auto a gas usate, la scelta del 2019

Stai cercando un’auto usata? Hai preso in considerazione l’ipotesi di visionare anche auto a gas Gpl o metano?
Ecco perché potrebbe tale scelta potrebbe risultare interessante per il tuo acquisto.

Vuoi risparmiare?

La prima motivazione è senza dubbio l’opportunità di risparmio. L’auto a gas Gpl consente di risparmiare sul carburante e di eludere i divieti legati al traffico limitato per questioni di inquinamento.
L’acquisto di auto un’auto usata a gas è consigliato specialmente per chi percorre più strada, almeno 20mila chilometri l’anno. Perché altrimenti il risparmio non è abbastanza consistente da giustificare prestazioni leggermente inferiori rispetto al motore a benzina.
Tieni comunque conto che il prezzo del gas non è soggetto ai rincari della benzina, quindi consente di ottimizzare le spese di trasporto e di ridurre il consumo effettivo di carburante. 

Vuoi inquinare meno?

Non è solo una questione di costi. È il minore impatto inquinante delle auto a GPL (“Gas di petrolio liquefatti”, una miscela di idrocarburi derivati dal petrolio) o a metano il secondo da tenere in considerazione al momento della scelta della tua auto usata. Come anticipato, le automobili che hanno questo tipo di alimentazione non sono tenute a rispettare i blocchi della circolazione. I vantaggi ecologici delle auto GPL o a metano sono notevoli: le Gpl hanno valori inferiori del 50% rispetto a quelle a benzina, mentre quelle a metano emettono circa il 20% in meno di anidride carbonica nell’atmosfera e la concentrazione di ossidi di azoto è inferiore del 95% rispetto al gasolio. 
Se nell’ottica di una forma di mobilità più pulita, “green”, il diesel negli ultimi anni ha perso di convenienza, a favore di alternative elettriche o auto ibride, le auto a Gpl o metano sono un investimento più previdente rispetto alle auto tradizionali (e consumano meno del diesel).

Vuoi prestazioni simili al motore a benzina? 

Le auto a gas hanno di fatto un motore combinato benzina/Gpl o benzina/metano, ovvero per partire devono essere alimentate a benzina, dopodiché subentra automaticamente l’alimentazione a gas, con un consumo di benzina insignificante.
Tra i motori a gas, quelli a metano sono i meno rapidi e meno performanti, mentre il Gpl  è derivato dal petrolio e quindi offre prestazioni più simili al motore a benzina. Il metano ha un’autonomia dimezzata rispetto al Gpl – anche i distributori presenti sul territorio nazionale sono di meno – e ha una minore ripresa. Oggi grazie alle app anche la difficoltà di approvvigionamento è in parte superata, in quanto si possono trovare con più facilità i distributori presenti sul territorio.

Se opti per un’auto usata a Gpl devi sapere cosa fare per una corretta manutenzione: ogni 20.000 chilometri è consigliato effettuare il cambio del filtro e intorno ai 90.000 km è bene fare un collaudo generale dell’impianto. Chiedi sempre consiglio al tuo concessionario di fiducia. 
Per chi sceglie un’auto usata a metano, è bene sapere che le bombole del gas vanno revisionate ogni quattro o cinque anni almeno, per motivi di sicurezza.
L’ultima informazione riguarda i parcheggi sotterranei: poiché il Gpl è un gas molto infiammabile, le auto costruite prima del 2002 non possono sostare in garage sotterranei né viaggiare a bordo delle navi. Le auto a metano costruite più di recente sono più sicure, ma non possono comunque essere parcheggiate negli interrati oltre il piano -1.

Visita la nostra pagina per vedere le offerte di auto usate scegliendo tra benzina/gpl o benzina/metano.

Indietro