Leasing auto, l’alternativa all’acquisto tradizionale

Home Info Novità Leasing auto, l’alternativa all’acquisto tradizionale

Leasing auto, l’alternativa all’acquisto tradizionale

Leasing-auto

Sempre più aziende e privati si interessano al cosiddetto “leasing auto”, una modalità di pagamento che dal mondo finanziario – in origine era il “leasing finanziario” – si è estesa anche al settore automobilistico. È una alternativa al tradizionale acquisto del mezzo, che aggiunge ai vantaggi del finanziamento più classico quelli di un noleggio a lungo termine. In pratica offre la possibilità di guidare sempre un’auto nuova, senza dover sborsare ingenti capitali e senza doversi preoccupare della svalutazione che subentra col passare del tempo.

Con la crisi, questa soluzione si è diffusa tra le aziende che necessitano di un nuovo veicolo aziendale per aumentare la propria flotta senza affrontare un esborso economico significativo. Anche per i privati senza partita iva è diventata un’alternativa interessante, a metà strada fra la compravendita e il noleggio, pagando un canone mensile, bimestrale o trimestrale per tutta la durata del contratto. 

Alcune società finanziarie, infatti, per essere più competitive, hanno iniziato a concedere auto in leasing senza anticipo ai privati, il che rende la cosa ancora più interessante.  

A chi fa comodo il leasing auto? In primis a chi cambia spesso automobile, magari per lavoro, e ha la possibilità di avere sempre l’ultimo modello aggiornato e meglio accessoriato. Nei contratti di leasing standard possono essere incluse o meno le spese di manutenzione, polizza RCA, tagliando, cambio dei pneumatici e bollo auto. 

Il contratto strandard di leasing auto prevede un anticipo, come garanzia del pagamento del canone periodico, che può includere anche le “spese vive” e presume il pagamento di interessi. Alla scadenza del contratto – solitamente dopo cinque anni – o al raggiungimento dei chilometri fissati, il locatario ha la possibilità di scegliere se riscattare il veicolo e intestarselo, pagando il valore residuo (maxi-rata finale), oppure se restituirlo alla società di leasing o chiedere la sostituzione con un nuovo mezzo. Sta proprio qui la differenza sostanziale tra leasing e noleggio a lungo termine (che prevede solo la restituzione del veicolo). 
 

Tutti i vantaggi del leasing auto 


Come accennato, i vantaggi da prendere in considerazione non sono pochi:

-    Con il leasing auto si ha la possibilità di avere a disposizione un modello sempre nuovo, ogni due o tre anni, aggiornato secondo gli ultimi optional e le più moderne tecnologie.
-    Non viene immobilizzata alcuna somma ingente per acquistare la nuova auto, quindi il risparmio iniziale è importante.
-    L’auto rimane di proprietà della società di leasing fino all’eventuale riscatto e il veicolo non è pignorabile. 
-    Se lo si definisce nel contratto, pagando qualcosa in più come canone di leasing, si può usufruire di pacchetti “tutto incluso” (bollo auto, manutenzione, tagliando, assicurazione…), che offrono maggiore serenità al locatario.
-    La svalutazione del veicolo non è una preoccupazione. Al momento della riconsegna, una volta scaduto il contratto, non si è penalizzati dalla svalutazione del veicolo come accadrebbe in caso di vendita del proprio mezzo.
-    Interessante per le aziende è la deducibilità dei costi, anche dei beni strumentali e delle spese di benzina e pedaggio autostradale.
-    La formula “senza anticipo” del leasing auto è oggi molto diffusa quindi più sostenibile per i privati.

Quando conviene il leasing auto?


Se al momento dell’atto d’acquisto non disponete di un elevato capitale da immobilizzare, ecco che l’opzione leasing potrebbe rivelarsi la soluzione ideale. La formula “Full Leasing” consente di eliminare anche lo stress per le spese di bollo e di manutenzione. L’unica vera preoccupazione del locatario rimane la guida, dato che la società di leasing pensa a tutto, dall’immatricolazione alle spese di gestione e manutenzione ordinaria e straordinaria.

Se macinate chilometri, ma state entro un certo range, allora potete considerare questa soluzione alternativa all’acquisto del veicolo (tenete presente che da contratto non si può superare il chilometraggio indicato). 

L’auto in leasing, se il contratto lo prevede, non può essere guidata da persone diverse dal locatario. Quindi se siete sicuri di non dover prestate l’auto a terzi siete sulla strada giusta. 
Questa modalità, infine, conviene se usate l’automobile per lavoro: per sottoscrivere un contratto di leasing il privato deve dimostrare di adoperare il veicolo per motivi lavorativi. Ci sono offerte specifiche per liberi professionisti e titolari di partita iva.

Visiona i nostri servizi Leasing targati Zaffani Car.

Indietro